lunedì 31 dicembre 2007

2008


All’inizio del 2007 non sapevo cosa volesse dire avere un blog!
PandemItalia è nato in Aprile e in pochi mesi è cresciuto prendendo forma e sostanza.
Un ringraziamento particolare a chi ha partecipato alla crescita di PandemItalia con i contributi e i commenti (vedi qui , qui e qui).
Immagino un 2008 incentrato sulla collaborazione e dedicato in particolare al tema della “preparazione”. Preparazione individuale ma anche collettiva.
Non so bene cosa ci riserverà il futuro, mi auguro, ovviamente, il meglio.

Quest’oggi mi limito ad augurarvi un felice 2008!

1 commento:

GIUSEPPE M ha detto...

Un buon inizio: l'OMS ha comunicato oggi (http://www.who.int/entity/csr/don/2008_01_02/en/index.html) di averi ricevuto conferma dalle autorità egiziane di due nuovi casi fatali di influenza aviaria A/H5N1: una donna di 25 anni e una di 36. Si sottolinea come ad oggi non si ritiene che i casi siano epidemiologicamente correlati con i precedenti segnalati all'OMS e che in entrambi il contatto con pollame infetto è la sorgente più probabile d'infezione.
Nel 2007 l'Egitto ha avuto 25 casi umani di A/H5N1 di cui 8 mortali. Complessivamente, dal 2006, il paese ha riportato 43 casi umani, di cui 18 deceduti.
Il 2007 si chiude con 14 paesi con casi umani accertati (new entry: Myanman, Pakistan, Nigeria, Laos), 85 casi di cui 57 mortali. Dal 2003, ci sono stati 348 casi di cui 215 mortali (http://www.who.int/csr/disease/avian_influenza/country/cases_table_2008_01_02/en/index.html).